ALESSANDRA AMOROSO, RITORNANDO AD AMARE

Un talento straordinario che, coadiuvato a quell’incredibile energia e alla solarità, ha saputo conquistare il cuore del pubblico. Forte di una carriera sfavillante di successi, oggi Alessandra Amoroso è una delle cantanti più amate del mondo musicale.

Una donna e artista dotata di grande sensibilità e temperamento che ci mostra un pezzo di cuore. Con la fortuna di chi ha fatto della propria passione il mestiere della vita.

Una storia comune e due vite vissute per la musica. Le strade di Emma Marrone e Alessandra Amoroso in oltre dieci anni di carriera si sono prima incrociate, poi scontrate e in alcuni momenti le hanno viste agli antipodi. Un filo rosso però, magari sfilacciato ma mai spezzato, in fondo le ha sempre unite.

«Desideravo esprimermi con un’amica in una canzone, ed Emma è arrivata nel momento giusto della mia vita. Quando la guardo negli occhi, trovo un senso di famiglia.»

Nasce così il dialogo tra le due voci che si alternano in equilibrio perfetto e il suono che vuole arrivare alla pancia.

«Era una volontà che avevamo già espresso entrambe. Quando ho ascoltato il brano, ho subito pensato a un dialogo tra me ed Emma. E così è stato.»

Pezzo di cuore è il titolo del loro primo brano inedito cantato insieme, il capitolo finale di una storia che parla tanto del loro rapporto complicato e speciale, ma è anche l’inizio di un nuovo capitolo ancora tutto da scrivere. La copertina ritrae un abbraccio.

«Ho dato un abbraccio ad Emma, plateale, nel 2009/2010 quando vinse il suo Amici. Per me è stato come vincerlo per la seconda volta. Le diedi un abbraccio di cuore, sincero, viscerale. Ed è bello poter vedere quell’abbraccio così intenso undici anni dopo, riportato sulla copertina di un brano a cui mi sento particolarmente legata. Una canzone che, oltre ad essere un titolo, sarà per sempre un mio pezzo di cuore.»

Scritta da Dario “Dardust” Faini e Davide Petrella, gioca su parole di incontri e rinascita. A chiudere la canzone “ora che abbiamo imparato l’amore”.

«Sono arrivata alla convinzione che l’amore sia un concetto “aperto” e universale, che può essere investito nella famiglia, nell’amicizia o nel mondo che ci circonda.»

Trovare il modo giusto per vivere i sentimenti in maniera autentica, a partire dall’amore proprio nei confronti di sé stessi.

«L’amore va benissimo perché ho imparato a prendermi cura di me stessa con un pizzico di sano egoismo. Ho imparato a darmi l’importanza che prima non mi davo. Mi è sempre piaciuto occuparmi degli altri, poi ho capito di poterlo fare senza mettermi da parte.»

 

Ritrovare quel sano egoismo che ci permette di essere al primo posto nella nostra vita, con la rinnovata capacità di guardarci dentro.

«Nell’ultimo anno abbiamo imparato a stare da soli, insieme a noi stessi, a guardarci dentro. Nel momento stesso in cui ti guardi allo specchio, devi fare i conti con quella persona che riflette al suo interno.»

Alessandra Amoroso, una donna e artista per cui solidarietà femminile non è solo una bella espressione.

«Le donne insieme riescono a sprigionare una grande potenza. Spero di riuscire ad essere da esempio, a portare sempre di più a quell’unione tra donne che insieme riescono a fare la differenza.»

 

 

L’augurio è quello di fare tesoro del passato e buttare il cuore oltre l’ostacolo.

«Io mi auguro che la gente non possa mai dimenticare quello che è successo nel 2020. Che si possa guardare al recente passato per creare un futuro diverso e migliore. Dopo tutto quello che l’ultimo anno ci ha tolto, spero che il 2021 ci possa ridare tutto lo spazio e il tempo per tornare ad amare.»

 

Gino Morabito

PDFStampa

Related posts