FOO FIGHTERS, WHAT ELSE

I Foo Fighters festeggiano il compleanno di Dave Grohl con Waiting on a war, nuovo singolo estratto dall’atteso album Medicine at midnight (Roswell Records/RCA Records). In netto contrasto con la dichiarazione «Final f*ck you to 2020» che accompagnava No son of mine, Waiting on a war è invece una maestosa opera melodica con un crescendo continuo che esplode nel finale.

«I wrote Waiting on a war that day ha dichiarato Dave Grohl. Everyday waiting for the sky to fall. Is there more to this than that? Is there more to this than just waiting on a war? Because I need more. We all do.»

Prodotto da Greg Kurstin e dai Foo Fighters, registrato da Darrell Thorp e mixato da Mark “Spike” Stent, Medicine at midnight racchiude in 37 minuti 9 tracce. Si tratta del decimo disco della band che quest’anno ha festeggiato 25 anni di carriera costellata da dozzine di Grammy, numerosi premi, riconoscimenti e concerti in tutto il mondo.

Ecco la tracklist di Medicine at midnight: Making a fire, Shame shame, Cloudspotter, Waiting on a war, Medicine at midnight, No son of mine, Holding poison, Chasing birds, Love dies young.

 

La redazione

PDFStampa

Related posts