NOBODY’S HOME. INTIMISTICO, ROMANTICO, STRUGGENTE

Intimistico, romantico, struggente. Questi alcuni degli aggettivi per descrivere “Nobody’s home”, il nuovo lavoro di Massimo Natali.

Un album evocativo, nei ricordi di una memoria che s’imbatte “nella casa che ora è di nessuno, ma che prima era di qualcuno, qualcuno che non è più raggiungibile”.

Il pianoforte ci conduce nel viaggio sentimentale di un progetto composto da quattordici tracce.

La prima, intitolata “Lullaby”, è una vera e propria ninna nanna che ci riporta nel passato, cullati da dolci note armoniose, mai stridenti, lentamente a ritroso dentro i ricordi.

The mole” esordisce con un ribatutto di una nota avvolta di arpeggi, che la trascinano per tutto il brano fino a portarci a “Metronome”, composizione lenta e sontuosa.

I brani susseguono con lo stesso mood: “Portrait room” e “Dust”, in cui ogni nota collabora per costruire una melodia sicura, senza mai uscire dai propri binari sentimentali. Più movimentata e tormentata “Collapse”, che vorticosamente ci trascina in un clima più cupo e triste, sprofondando nella malinconica di “The bell tolls”, che accompagna la melodia con accordi profondi nel registro più grave.

Nello struggente percorso musicale l’abisso emozionale è sicuramente meglio descritto da “The mirror”, che non sembra nemmeno durare tre minuti, ma fluisce scorrevole senza pesare nelle orecchie di chi lo ascolta, sembra anzi chiedere ancora un accordo per non lasciarci soli nei nostri pensieri.

Scorrono pure “Memorial”, “Breathing”, “Endless night”, “Hills”, “Burning home”.

A chiudere questa lunga finestra di ricordi “Departure”, una martellante nota costante, ribattuta, che non lascia mai il brano per tre minuti, mentre gli accordi le scorrono accanto. Impassibile, immutabile, intramontabile, concreta.

“Nobody’s home” di Massimo Natali è album che non lascia spazio ad equivoci: siate forti e non lasciatevi sedurre dalle struggenti note del piano, o sarete trascinati nel dolceamaro vortice della malinconia.

 

Davide Agrò

Related posts