CRONICO, POP DI FRUIZIONE MASSIMA

Di Giandomenico Morabito

Sin dall’outro di Cronico, si traccia la via del suono di Santo e Stone, infatti pop elettronico dalla caratura easy listening.

Farfalle conferma la freschezza di questo duo che vuole raggiungere un’audience ampia, data l’impronta più che contemporanea di questa formula musicale. Cantico delle creature serra le fila di una proposta leggera, che può colpire per esempio i cuori dei teenagers. Vita segue la scia di un intimismo accessibile. Voce dell’essere dà autorevolezza personale a questo duo con una buona dose di realismo esistenziale.

Caramelle gommose segna la testimonianza di una visione generazionale dalla caratterizzazione compositiva snella e densa di melodia. Ciricado offre uno sprint giovanile dalla ritmica trascinante. La famiglia è un po’ il manifesto del messaggio di Santo e Stone, che s’arricchisce di un lessico diretto. L’intro finale definisce la declinazione del duo, che ci regala evidentemente episodi di pop di fruizione massima.

Insomma, Santo e Stone rappresentano una proposta musicale che è ricca di una testualità tutto sommato positiva e che s’ammanta di questo pop elettronico per raggiungere il vasto pubblico, che ultimamente sta suggellando il successo di tale genere in Italia.

www.musicaintorno.it

PDFStampa

Related posts