SENZARADIO. 30 EMITTENTI PER UN MILIONE DI ASCOLTATORI!

 

SenzaRadio cover_musicaintornoC’è lo speaker di una radio locale. C’è lo speaker di una web radio. C’è lo speaker popolare di una radio nazionale. E poi? C’è lo speaker SenzaRadio, quel tipo si speaker che è al tempo stesso tutte le categorie appena descritte. Com’è possibile? Be’… forse non lo sanno neanche loro!

 

A giudicare dal nome, la prima impressione è che quei due infaticabili giovani non abbiano nulla a che vedere col mondo delle radio. Ma come spesso accade le apparenze ingannano e vien fuori che il duo è presente in ben trenta emittenti radiofoniche italiane ed estere.

 

I SenzaRadio, al secolo Angelo Franzone e Andrea Lombardo, sono una rodatissima coppia di speaker radiofonici dall’irresistibile simpatia. Iniziano, quasi per gioco, circa 20 anni fa con un programma in una radio locale. Radiofonicamente parlando, il duo ha all’attivo conduzione di classifiche, rubriche, radio giornali, promo, audiolibri, audiopoesie ecc.

SenzaRadio - Andrea e Angelo_musicaintorno

Ma il format che più li rappresenta è Shadows Light” (ombre di luce) dove tra musica (di tendenza di oggi e di ieri) e ilarità, vengono affrontati argomenti tra i più disparati che vengono messi in luce, per riderne delle ombre. Una formula vincente, arricchita dall’ironia spontanea e pungente del duo che conquista fin dal primo ascolto. Nel corso degli anni quello che era un gioco si è trasformato in una vera e propria passione-professione. Dopo aver perfezionato lo sviluppo della voce e la dizione (hanno studiato a Roma con il famoso doppiatore Ciro Imparato), si sono dedicati ad ampliare i contatti e le collaborazioni, spaziando dai programmi radiofonici a quelli televisivi; dalla presentazione ed organizzazione di grandi eventi musicali ed artistici in genere alle dirette radiofoniche con giochi e animazioni dalle piazze e dai locali al chiuso.

 

Nel 2010 l’incontro con il Festival Pub Italia, una grande manifestazione di livello nazionale dedicata alla musica emergente che li coinvolge, con ruoli di prestigio, prima come direttori artistici della manifestazione per la regione Sicilia e poi come presentatori speciali della finale nazionale ripresa dalle telecamere di SKY e TELE A di Napoli. Esperienza di grande successo che si riconferma anche per l’anno 2011 con il record di iscrizioni provenienti dalla Sicilia.

 

Come cantava il grande De André “la passione spesso conduce a soddisfare le proprie voglie” e così i SenzaRadio cominciano ad organizzare e condurre festival musicali ed altre manifestazioni, riscuotendo notevoli consensi di pubblico e critica. Dal palco alla tv il passo è breve ed allora i due speaker ci mettono la faccia. Cominciano collaborazioni con le tv locali e web per poi ritrovarsi su Italia 2 all’interno del programma 8mm condotto da Daniele Bossari, con il loro video comico “Caffè con i SenzaRadio”.

 

Molte delle gag comiche, nate in radio, sono state affinate (grazie anche ai corsi e alle esperienze di recitazione, altre grande loro passione) e vengono riportate all’interno del programma “Telesiculissimi” in onda su Video Regione condotto da Ruggero Sardo. Dalla prima apparizione i SenzaRadio diventano ospiti fissi per tutta la stagione 2015/2016. Per l’occasione, la famiglia SenzaRadio si allarga, avvalendosi della presenza di Mariangela Turi, ballerina e show girl che ben si adatta alle folli trovate del duo. Nasce così il “Cabarettiamo” festival della comicità emergente, che, giunto alla sua terza edizione, vanta già importanti collaborazioni e iscritti da ogni parte d’Italia.

SenzaRadio_musicaintorno

Diverse attività nel panorama dello spettacolo ma al primo posto rimane la radio. Dalle loro parole si intuisce la grande passione per quello che fanno ma anche la determinazione e una precisa strategia volta a superare i problemi che, chiunque voglia affermarsi nel mondo dello spettacolo, incontra.

 

«Cerchiamo di proporre al pubblico cose sempre nuove e divertenti e fin quando nel nostro fare radio e nelle nostre manifestazioni ci sarà gente che si diverte continueremo nella nostra opera. La ribalta nazionale è sicuramente un obiettivo ma siamo consapevoli che le leggi non scritte del jet-set sono difficili da scardinare. Sempre più spesso i grandi network si affidano a personaggi noti e gli appioppano un programma che dovrebbe essere seguito solo per la risonanza della fama del nome. Libere, ma dubbie scelte per noi. Stimiamo e ammiriamo chi invece è diventato un volto noto facendo radio con talento e passione.»

 

Magari anche i SenzaRadio stanno tentando questa strada e chissà che non li ascolteremo su qualche network nazionale. Ma network nazionale o no, attualmente le loro voci, grazie alle 30 emittenti (tra radio FM e web) che li mandano in onda sparse su tutto il territorio, sono ascoltate da un bacino di utenza che conta circa un milione di ascoltatori. Più network nazionale di così?

 

Per mettersi in contatto:

http://infosenzaradio.wix.com/senzaradio

www.facebook.com/senzaradio

www.youtube.com/senzaradio

 

 

Related posts