SELVAGGIO, ADELANTE!

Marco Selvaggio 06_musicaintornoMarco Selvaggio, uno dei pochi suonatori di hang al mondo, si esibisce in concerto in Argentina tra Buenos Aires e Ushuaia, aprendo così un 2018 che promette faville!

Marco Selvaggio, classe ‘83, è un musicista catanese che da anni ormai suona in giro per il mondo, riscuotendo un ottimo successo e molti consensi nell’ambiente musicale e artistico. Suona lo strumento più raro al mondo – l’hang – tra teatri, festival e club. Dopo l’uscita dell’ultimo album “Aether”, prodotto dalla T-Lab Revolution, Marco Selvaggio è tornato a girare il mondo col suo progetto da solista: un disco totalmente strumentale con contaminazioni elettroniche.

Negli ultimi anni Marco ha suonato a Londra, Sydney, Beirut, in Belgio e in tutto il Vietnam del nord, fino ad approdare in Argentina. Ed è proprio in Sud America che hanno richiesto le sue sonorità, ben felici di accogliere i concerti dell’artista etneo.

Marco Selvaggio 07_musicaintorno

Il tour, partito da El Emergente il 15 gennaio, per spostarsi all’El Universal Espacio Cultural il giorno dopo, vedrà Marco Selvaggio suonare – il prossimo 18 gennaio – in concerto all’Hasta Trilce, uno dei posti più rinomati per la musica a Buenos Aires. La location si suddivide in una zona bar dove si esibiscono diversi artisti e in una zona teatro con più di 100 posti a sedere; Marco bisserà nuovamente il 24 gennaio.

Marco Selvaggio 08_musicaintornoIl 19 approderà ad Ushuaia, in Patagonia – la famosa Terra del Fuoco, chiamata anche “La Fin del Mundo”: il Viagro ospiterà il Nostro musicista per una serata danzante con hang e percussioni, una chicca per gli amanti di musica house ed elettronica. Il giorno successivo, il 20 gennaio, suonerà nel prestigioso Las Hayas Ushuaia Resort per un concerto molto suggestivo. Una volta rientrato a Buenos Aires il 26 gennaio, chiuderà il tour (dopo essersi esibito nuovamente – lo ricordiamo – all’Hasta Trilce in teatro) suonando alla Melodrum House: un posto particolarissimo, creato appositamente per i suonatori di musica world, un concerto di hang cui farà da cornice un’elettronica leggera e un danzatore indigeno.

Selvaggio, adelante!

Related posts