NEL FIRMAMENTO DELLA MUSICA BRILLA LA STELLA DEI THEGIORNALISTI

Thegiornalisti 05_musicaintornoPochi magari ricorderanno il loro primo passaggio dalle parti di Catania, eppure due anni fa la band romana dei Thegiornalisti è passata da qui, del tutto inosservata. E quasi come nelle migliori favole, in breve tempo, le cose sono decisamente cambiate: questo grande ritorno in Sicilia ne è la prova.

Li avevamo lasciati con un pubblico di nicchia, per ritrovarli acclamati da una folla plaudente.

Protagonisti di un tour che ha mietuto successi in ogni dove, anche qui da noi non sono stati da meno, portando sul palco i successi del loro ultimo album “Completamente sold out”, senza far mancare ovviamente i brani che li hanno fatti conoscere ai loro fan più accaniti.

Il live è iniziato con “Senza”, uno dei brani usciti dopo la pubblicazione del loro ultimo disco, seguito da “Gli alberi” e “Vieni e cambiami la vita”.

Thegiornalisti 01_musicaintornoLa band trova spazio anche per fare un salto indietro nel tempo suonando “Mare Balotelli” e la più famosa “La fine dell’estate”, per poi fare ritorno al presente con “L’ultimo grido della notte”, “Disperato” e “Sbagliare a vivere”. Arriva il momento di spezzare il ritmo e abbandonarsi ad una situazione più intima, così il cantante Tommaso Paradiso, il chitarrista Marco Rissa e il batterista Marco Primavera si riuniscono al centro del palco per esibirsi in una versione unplugged di uno dei brani più struggenti del gruppo: “Io non esisto”

Tra una battuta e l’altra del cantante è la volta di Don’t look back in anger, cover di uno dei brani più noti della band britannica degli Oasis, scelta da Paradiso che ha eseguito piano e voce.

Thegiornalisti 08_musicaintorno

“Proteggi questo tuo ragazzo”, altro brano datato, riporta i ragazzi della band ai loro soliti ruoli, senza tralasciare la presenza sul palco del tastierista/cantante Leo Pari, che ha accompagnato il gruppo nel tour, continuando ad esaltare il pubblico con i singoli che hanno confermato il loro grande successo: “Sold out”, “Tra la strada” e “Le stelle e Il tuo maglione mio”.

Brevissima pausa prima di affrontare la parte conclusiva del live; con grande acclamazione da parte del pubblico, il gruppo termina il concerto con un trittico di grandi successi, iniziando con “Promiscuità”, per poi far letteralmente scoppiare delle stelle filanti su l’attesissima “Completamente” e chiudere con “Riccione”, divenuta il vero e proprio tormentone dell’estate trascorsa.

Thegiornalisti 06_musicaintorno

Più che confermato il loro salto nel mondo del grande pubblico! Abbandonando le vesti di gruppo indie, i Thegiornalisti hanno veramente superato ogni aspettativa. Speriamo di rivederli presto dalle nostre parti, per vivere ancora questa favola dei giorni nostri.

Sonia Andolina

 

Related posts