FA RITORNO GIUNI RUSSO DAL SUO MARE. E OMAGGIA ARMSTRONG

Armstrong 01_musicaintornoL’8 settembre esce

“ARMSTRONG”

il nuovo album di GIUNI RUSSO

Uscirà il prossimo 8 settembre, in versione doppio cd, vinile da collezione e digital download, “Armstrong”, il nuovo album di inediti postumo di Giuni Russo.

Data l’eccezionalità e la grande portata artistica di questa uscita, Maria Antonietta Sisini ha voluto produrre un videoclip con la partecipazione straordinaria di Maria Grazia Cucinotta, diretto e ideato da Carlo Fenizi, che dirigerà il film sulla vita di Giuni Russo (ancora in fase di realizzazione).

Così il regista Carlo Fenizi presenta il suo lavoro e la difficoltà di realizzare un videoclip senza un vero e proprio playback: «La presenza di Giuni Russo nel video è immanente per l’iconografia citata e per l’atmosfera in cui lo spettatore s’immerge, in cui gli stessi personaggi prendono vita, come mossi da un impeto umano e artistico di ribellione. I riferimenti al mare sono una chiara ispirazione al mondo di Giuni. Le donne sono le protagoniste: donne diverse, di età diverse, con affinità e differenze con Giuni, ma unite tutte da uno slancio comune di liberazione.»

“Armstrong” contiene otto brani risalenti al 1980, composti da Giuni Russo e Maria Antonietta Sisini, che formano il tassello mancante nella discografia della voce più potente e raffinata della musica italiana. I brani furono registrati come provini negli anni ’80, prima che Giuni venisse conosciuta dal grande pubblico, circolando in versioni duplicate nel mercato illegale del collezionismo. Ritrovati in archivio i nastri originali, l’Associazione GiuniRussoArte, che da anni tutela e promuove il patrimonio artistico della cantautrice, ha realizzato gli arrangiamenti del disco, affidando il  lavoro ad uno storico musicista di Giuni, Stefano Medioli, e a PinoPinaxa” Pischetola, per dare vita ad un sound fedele a quel tempo e comunque già moderno e attuale. A completare l’opera il secondo cd contiene i rarissimi provini degli stessi brani, nelle versioni voce e chitarra acustica (suonata dalla stessa coautrice dei brani Maria Antonietta Sisini).

Armstrong 02_musicaintornoIl titolo “Armstrong” è dato dall’omonimo brano dell’album, che Giuni compose in onore del grande Louis, il quale, durante il Festival di Sanremo del 1968, regalò a una Giuni appena sedicenne il bocchino della sua tromba. Conservato gelosamente, la foto del bocchino fa parte dell’artwork dell’album. “Armstrong” è un disco fortemente autobiografico fin dal primo singolo estratto, “Non voglio andare via”, o nella splendida “Lacrime e sogni”, o nell’altra gemma del disco, “Quale ti amo”, da cui traspaiono la grinta e la consapevolezza di un’artista che ha segnato un’epoca.

Il disco è stato prodotto da GiuniRussoArte, pubblicato e distribuito da Edel Italy.

www.giunirusso.it

Related posts