“DARIO È USCITO DALLA STANZA”, FULL LENGHT SENZA FILTRI

Il pugliese Dario Dee sceglie una soluzione musicale senza filtri per il full lenght “Dario è uscito dalla stanza”.

Scorrendo la track-list un pop melodico emerge in brani come “Il mio pesce corallo rosso” o “In auto con RAF”. Una certa finezza stilistica si caratterizza in “Senza gravità”: slow song d’amore. Slancio vitale segna un episodio come “Noi2vele”. È invece un quadretto a tratti autoironico “Dario è uscito dalla stanza”.

“Interlude” illumina il “sogno” di Dee. In “Leoni” si connota addirittura una visione sociale piuttosto colorita. “Su di me” è una biopic chiaroscurale piuttosto riuscita. “Caldo d’estate, freddo a Natale” rappresenta un frame che si distingue per una sua certa tensione drammatica. “Interlude II” è un momento visionario.

“Arriverà l’aurora” (feat. Posi + Nega) è nuovamente slow pop. “Neve cade…” è easy-listening vivido. “Miriam aria” si struttura su un testo impegnato, composto da Dee con sicura originalità. “You can’t hurry love” è il divertissement dell’album. La finale “Cuore impavido” conferma il focus artistico di Dario Dee, tassello definitivo di un lavoro di fresca fruibilità.

 

Giandomenico Morabito

Related posts